Laboratori di Arti applicate per bambini

danza169_2arte169_3

LABORATORI DI ARTI APLICATE E CREATIVITA’ INTUITIVA

RIVOLTO A BAMBINI DAI 2 ANNI AI 10 ANNI

 

I laboratori sono organizzati per fasce di età omogenee e sono orientate su due filoni principali di arte-terapia.

Sede : via Olmo,4 Este

Conduzione della dott.ssa Alice Furlan :Laureata in Storia e conservazione delle opere d’arte, specializzata in arte sociale con master in arte-terapia.

E’ POSSIBILE CONTATTARE DIRETTAMENTE IL RELATORE PER AVERE DELUCIDAZIONI E SPIEGAZIONI SULLA METODOLOGIA E SVOLGIMENTO DEI LABORATORI

Tel. 3343208778   Email arteterapia.este@virgilio.it   Pagina Facebook 

CHE COSA SONO LE ARTI TERAPIE

Le arti terapie si occupano della costruzione di una comunicazione con l’altro tramite il canale artistico per aiutare l’espressione del sé individuale e il riconoscimento del sé altrui, sviluppando un’empatia collettiva. La comunicazione con le arti terapie valorizza il canale non verbale, ciò le rende valide per tutti i tipi di relazioni, non solo quelle propriamente dette d’aiuto.

La comunicazione infatti è formata da 10% dal linguaggio verbale e il restante 90% dal linguaggio non verbale, corporeo e para-verbale, ovvero gestualità, espressioni facciali, intonazione della voce. La comunicazione è data dal mix di questi due linguaggi, nel nostro quotidiano però siamo abituati a prestare maggior attenzione al 10% sopra citato, ovvero al linguaggio verbale, che usiamo in modo cosciente mentre l’altro lo esprimiamo in maniera inconsapevole, dimenticando che invece ha un maggior peso nell’interpretazione del senso e nella propria modalità espressiva. Attraverso la comunicazione con gli altri trasmettiamo soprattutto emozioni, queste possono essere mediate, accentuate, diminuite, mascherate dalle parole.

 L’arte è un modalità che permette di dar forma alle nostre emozioni che spesso inconsapevolmente trasmettiamo attraverso la comunicazione non verbale perciò diventa un ponte di comunicazione con l’altro, dove si privilegia tutta la sfera del linguaggio non verbale.

 Il termine terapia non deve essere considerato come necessità di cura di una disfunzione o di un disagio più o meno grave. Le arti terapie considerano la salute psico-fisica come un benessere generale, che può essere raggiunto, appreso, capito, diffuso solo con una consapevolezza emotiva. È per questa finalità che le arti terapie si possono rivolgere a tutti, perché difficilmente vi è un’educazione all’ascolto emotivo proprio e altrui.

Arte terapia quindi come educazione all’ascolto delle emozioni. Queste possono essere applicate nei contesti più ampli, nelle scuole e in gruppi di adulti. Le arti terapie non si sostituiscono mai in caso di patologie agli interventi mirati delle professioni sanitarie o ai corsi specifici di apprendimento delle discipline artistiche.

Le arti terapie possono avere approcci diversi: arti figurative, scultura, scrittura, danza e movimento, teatro e musica.

 PERCHE’ L’ARTE TERAPIA E’ IMPORTANTE PER I BAMBINI?

L’Arte terapia è la fruizione e pratica artistica a scopo terapeutico e maieutico. Essa favorisce la fantasia, la capacità immaginativa e la creatività del bambino, incoraggiando l’espressione, la condivisione, la collaborazione e il lavoro di gruppo. E’ un prezioso supporto alla crescita emotiva del bambino e risponde, nei suoi lati ludici, al naturale desiderio e bisogno di gioco, prima vera via di apprendimento per l’infanzia. Fare arte riprende le modalità di conoscenza e azione sul mondo tipiche del bambino. Vi è infatti, come nel gioco infantile, una totale presenza e coinvolgimento verso ciò che si sta vivendo; vi è la possibilità, e lo stimolo, a prendere confidenza e sperimentarsi in tutte le ipotesi che la realtà e le proprie potenzialità presentano, e per di più divertendosi. In questo senso l’arteterapia, oltre a costituire un mezzo elettivo per “lavorare” con i bambini, favorisce un allargamento degli schemi abituali con i quali l’individuo vede e si relaziona alla realtà, sia interna che esterna, e lo stimola a prendersi la libertà di determinare, contattare e sperimentare tulle le potenzialità inespresse, sia dentro che fuori di lui. Fare arte coinvolge il bambino nella sua totalità mente-corpo. L’attività creativa richiede infatti non solo un impegno intellettivo e cognitivo – legato all’immaginazione e all’ideazione del ‘prodotto artistico ’ – ma anche un impegno percettivo, sensoriale, e motorio, legato alla produzione artistica in senso stretto.

Il Laboratorio prevede diverse tematiche e fasi, calibrate a seconda dell’età dei piccoli artisti. Fra le prime fasi laboratoriali spiccano i giochi di Fiabazione, in cui il bambino diviene autore delle proprie fiabe, esprimendo l’immaginario personale e tessendo un filo di sogni con i compagni. La scelta e la condivisione di un simbolo di classe, in cui riconoscersi per favorire lo spirito di gruppo, diventa occasione per sperimentare anche una prima, delicata forma di body painting, disegnandosi reciprocamente il simbolo scelto nel palmo della mano. “Essere disegnati” e al contempo “disegnare l’altro” divengono opportunità di riflessione rispettivamente sul tema della fiducia e della responsabilità, migliorando la qualità delle relazioni nel gruppo. L’esercizio di ricerca con i disegni intuitivi ( ad es. il collage surrealista), attraverso l’associazione libera delle immagini e del pensiero, stimola infine la fantasia del bambino, favorendo al contempo la condivisione dell’opera e della rêverie o sognamento nella sua creazione. Questi e molte altre esperienze potranno coinvolgere i partecipanti in un piano di potenziamento dell’offerta formativa.

Per informazioni:
info@progettoequilibrio.com
Tel 347.1108417 366.7471404

www.facebook.com/progettoequilibrio

Twitter @EquilibrioProge
WhatsApp 347.1108417